riconsociuti header

 

    La laurea deve fare l'archeologo

    Giovedì 25 maggio 2006 nell’Odeion della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma si è svolto il convegno “La laurea deve fare l'archeologo”.
    Finanziato dalla Regione Lazio, il convegno ha analizzato, come intento principale, i percorsi formativi e le prospettive occupazionali degli archeologi, con particolare riferimento alle novità introdotte dalla riforma universitaria e dalla legge sull'Archeologia Preventiva.

    A tale proposito saono state invitate ad intervenire personalità del mondo accademico e politico, rappresentanti del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e delle associazioni di categoria.

     locandina_2006


    PROGRAMMA DEL CONVEGNO

    9.00 SALUTI
    C. PANELLA
    Direttrice del Dipartimento di Scienze Storiche, Archeologiche e Antropologiche dell’Antichità dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”

    9.30 RELAZIONE INTRODUTTIVA
    A. PINTUCCI
    Presidente Regione Lazio della Confederazione Italiana Archeologi

    10.00 RELAZIONI
    G. AZZENA
    Docente dell' Università degli Studi di Sassari
    A. VANZETTI
    Docente dell' Università degli Studi di Roma “La Sapienza”
    A. BOTTINI
    Soprintendente per i Beni Archeologici di Roma

    10.45 Pausa caffè

    11.15 RELAZIONI
    R. GALOSSI
    Legacoop Beni Culturali - ANCPL
    E. CABASINO
    ECCOM - Centro Europeo per l'Organizzazione e il Management Culturale
    A. TIBALDI
    Assessore al Lavoro della Regione Lazio
    F. BIANCHI
    Assessore alla Cultura della Provincia di Latina
    U. MARRONI
    Presidente della Commissione Lavori Pubblici e Trasporti del Comune di Roma
    W. TOCCI
    Deputato al Parlamento Italiano
    N. BONO
    Deputato al Parlamento Italiano

    13.20 CONCLUSIONI
    G. LEONI
    Presidente della Confederazione Italiana Archeologi


     

    scarica la relazione introduttiva.pdf (436Kb)

    Stampa Email