riconsociuti header

 

    21.05.2008 - SOSTEGNO ALLA RIAPERTURA DELL'ISTITUTO ARCHEOLOGICO GERMANICO DI ROMA

    La Confederazione Italiana Archeologi aderisce e sostiene l’iniziativa avviata da alcuni archeologi della Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma in sostegno dell’Istituto Archeologico Germanico di Roma.
    La chiusura del Germanico ha privato tutta la comunità archeologica italiana e non, dagli studiosi ai professionisti, dai docenti ai funzionari delle soprintendenze, di un punto di riferimento fondamentale che garantiva loro un costante aggiornamento professionale ed un prezioso luogo di incontro e confronto.
    La Biblioteca dell’Istituto, con la sua autorevolezza, ha sempre rappresentato un momento di passaggio importante per i giovani studiosi che, ammessi a frequentarla fin dalla tesi di laurea, avevano la possibilità di accedere per la prima volta ad un patrimonio scientifico unico ed iniziavano a sentirsi parte di una comunità scientifica di respiro internazionale. E’ importante che l’Istituto Archeologico Germanico di Roma torni a svolgere il proprio ruolo.
    Pertanto la Confederazione Italiana Archeologi si adopererà per sollecitare le Istituzioni italiane ad affiancarsi a quelle tedesche ed europee per un impegno comune che porti alla riapertura dell’Istituto in tempi brevi.

    Roma, 21 maggio 2008

    Stampa Email